Immagine non disponibile
Il Liechtenstein vuole accettare pagamenti in bitcoin
Il Liechtenstein vuole accettare pagamenti in bitcoin

Articoli di Scienza e tecnologia


Ad annunciarlo in un’intervista il premier e ministro delle finanze Risch. "Non si escludono investimenti".


  08 Maggio 2023 - 18:43




Il primo ministro del Liechtenstein Daniel Risch ha annunciato un piano che porterà ad accettare i Bitcion quale mezzo di pagamento per servizi erogati dal governo. In un’intervista alla testata “Handesblatt”, riportata d Reuters, Risch ha annunciato che “un’opzione di pagamento con Bitcion è in arrivo”, anche se non ha fornito scadenze precise. Risch, che ricopre anche la carica di ministro delle finanze, il micro-Stato accetterà versamenti nella più nota delle criptomonete, convertendoli seduta stante con in franchi svizzeri (moneta utilizzata in Liechtenstein).

 

Inoltre, ha detto Risch, pur non prevedendo piani che comportino dei rischi per il denaro pubblico,  lo Stato non ha intenzione di chiudere le porte in futuro ad investimenti in bitcoin.

Il primo ministro del Liechtenstein Daniel Risch ha annunciato un piano che porterà ad accettare i Bitcion quale mezzo di pagamento per servizi erogati dal governo. In un’intervista alla testata “Handesblatt”, riportata d Reuters, Risch ha annunciato che “un’opzione di pagamento con Bitcion è in arrivo”, anche se non ha fornito scadenze precise. Risch, che ricopre anche la carica di ministro delle finanze, il micro-Stato accetterà versamenti nella più nota delle criptomonete, convertendoli seduta stante con in franchi svizzeri (moneta utilizzata in Liechtenstein).

 

Inoltre, ha detto Risch, pur non prevedendo piani che comportino dei rischi per il denaro pubblico,  lo Stato non ha intenzione di chiudere le porte in futuro ad investimenti in bitcoin.




Articoli di Scienza e tecnologia


Ultime notizie



Ultime notizie