Immagine non disponibile
Il Premio Cansani va all'associazione Sainam Suisse
Il Premio Cansani va all'associazione Sainam Suisse

Articoli di

PRESENTE A
SCATTI


Al Canvetto Luganese l'edizione 2022 del Premio Cansani è stata consegnata questa sera all'associazione Sainam Suisse, attiva in Thailandia con diversi progetti.


  11 Novembre 2022 - 21:27





Si è tenuta questa sera la consegna del Premio Cansani, premio istituito dal Partito socialista di Lugano in memoria dello storico municipale socialista Giovanni Cansani e che ogni anno premia iniziative attive nella solidarietà, nella cooperazione e nella beneficienza.

Al Canvetto Luganese, l’edizione 2022 del premio è stata assegnata all’associazione Sainam Suisse, che da un decennio opera nel nord est della Thailandia, una delle regioni più povere del Paese asiatico, con la realizzazione di progetti nei settori dell’agricoltura, della scolarizzazione, dell’abitazione e delle cure mediche.

L’assegnazione del Premio, del valore di 2’500 franchi, è stata seguita dalla presentazione delle attività dell’associazione da parte della presidente Manuela Zali e della segretaria Vanessa Zicari. Sono stati ripercorsi i vari progetti realizzati dall’associazione dalla sua fondazione nel 2012 collaborando con la comunità locale, fra cui la realizzazione di diverse fattorie biologiche, la costruzione di case per persone in stato di particolare indigenza, la costituzione di una cooperativa agricola e la costruzione di un resort destinato ai turisti che impiega la popolazione locale. Fra i principi che orientano le attività dell’associazione Sainam Suisse vi sono il coinvolgimento dei destinatari degli aiuti nelle attività della stessa e il lavoro volontario.

 

Si è tenuta questa sera la consegna del Premio Cansani, premio istituito dal Partito socialista di Lugano in memoria dello storico municipale socialista Giovanni Cansani e che ogni anno premia iniziative attive nella solidarietà, nella cooperazione e nella beneficienza.

Al Canvetto Luganese, l’edizione 2022 del premio è stata assegnata all’associazione Sainam Suisse, che da un decennio opera nel nord est della Thailandia, una delle regioni più povere del Paese asiatico, con la realizzazione di progetti nei settori dell’agricoltura, della scolarizzazione, dell’abitazione e delle cure mediche.

L’assegnazione del Premio, del valore di 2’500 franchi, è stata seguita dalla presentazione delle attività dell’associazione da parte della presidente Manuela Zali e della segretaria Vanessa Zicari. Sono stati ripercorsi i vari progetti realizzati dall’associazione dalla sua fondazione nel 2012 collaborando con la comunità locale, fra cui la realizzazione di diverse fattorie biologiche, la costruzione di case per persone in stato di particolare indigenza, la costituzione di una cooperativa agricola e la costruzione di un resort destinato ai turisti che impiega la popolazione locale. Fra i principi che orientano le attività dell’associazione Sainam Suisse vi sono il coinvolgimento dei destinatari degli aiuti nelle attività della stessa e il lavoro volontario.

 




Articoli di

PRESENTE A
SCATTI


Ultime notizie



Ultime notizie